fbpx
Utilizziamo cookie per assicurarti una migliore esperienza sul sito. Utilizziamo cookie di parti terze per inviarti messaggi promozionali personalizzati. Per maggiori informazioni sui cookie e sulla loro disabilitazione consulta la Cookie Policy. Se prosegui nella navigazione acconsenti all’utilizzo dei cookie.
 

 

Tutto in bianco – Per l’interno del nuovo edificio, è stato scelto un mordente bianco, senza biocidi e tixotropico, a strato intermedio certificato secondo la norma EN 71-3, con un’alta resistenza ai raggi UV e un forte punto di bianco per ridurre l’ingiallimento degli elementi in legno di abete rosso. I progettisti hanno scelto il bianco come colore dominante per la facciata esterna. Per proteggerla dalle intemperie era necessario un trattamento speciale dei singoli strati protettivi. A questo scopo, la superficie dell’edificio è stata trattata pima con un primer preservante del legno per la protezione preventiva contro i funghi dell’azzurramento (testato secondo EN 152) e contro i funghi distruttori (testato secondo IT 113). Poi è stato applicato un isolante specifico a base di resine cationiche per prevenire l’ingiallimento e il sanguinamento delle resine. Una vernice bianca resistente alle intemperie è stata usata infine per la mano finale. Per la facciata in larice rosso posta dietro il rivestimento a traliccio bianco è stato scelto un mordente a mano media con alta resistenza alla luce UV.