Utilizziamo cookie per assicurarti una migliore esperienza sul sito. Utilizziamo cookie di parti terze per inviarti messaggi promozionali personalizzati. Per maggiori informazioni sui cookie e sulla loro disabilitazione consulta la Cookie Policy. Se prosegui nella navigazione acconsenti all’utilizzo dei cookie.
 
 
J.F. AMONN Srl

La tua struttura alberghiera è a norma con la prevenzione incendi?

Mettiti da subito in regola con Amotherm.

16.11.2018 - Confidi ancora nel decreto milleproroghe? Se invece vuoi farti trovare pronto e con le carte in regola affidati all'esperienza ed alla competenza AMONN!

La prevenzione incendi negli alberghi

Le attività ricettive turistico – alberghiere sono soggette alla prevenzione incendi dal 1994 con il Decreto Ministeriale 9 aprile 1994.
Questo decreto, tuttora in vigore, è stato integrato con altri decreti ministeriale ed in particolare nel 2015 è stato pubblicato con il D.M. 14 luglio 2015.
Le attività soggette alla prevenzione incendi sono quelle con più di 25 posti letto e le categorie di rischio sono determinate in funzione del numero di posti come segue:

  • Categoria A: fino a 50 posti letto
  • Categoria B: oltre 50 fino a 100 
  • Categoria C: oltre i 100 


Amonn da oltre 50 anni produce vernici ignifughe ed intumescenti per la protezione passiva dal fuoco ai fini della reazione e resistenza al fuoco ed è sicuramente il partner competente a cui affidarsi per mettere a norma le proprie strutture ricettive.

L’ambito di intervento, per quanto riguarda la reazione al fuoco, è il trattamento dei supporti in legno presenti all’interno delle attività soggette.

Nel caso specifico degli alberghi è possibile intervenire nelle seguenti aree:

  • Vie di esodo: trattamento in classe europea (vecchia classe 1) dei rivestimenti in legno a parete, soffitto e pavimento – punto 6.2 D.M. 9 aprile 1994
  • Tutti gli altri ambienti: trattamento in classe europea (vecchia classe 1) dei rivestimenti in legno a parete, soffitto.
  • Arredi: trattamento in classe 1 italiana di reazione al fuoco

 




Per quanto riguarda la resistenza al fuoco, gli ambiti di intervento sono molteplici:
Protezione di resistenza al fuoco R/REI fino a 120 minuti (in funzione dell’altezza antincendio come specificato nell’articolo 6.1) delle strutture in:

  • Legno
  • Acciaio
  • Calcestruzzo
  • Protezione di pareti esistenti:
  • Pareti in laterizio intonacato
  • Pareti in cartongesso

Nello specifico per quanto riguarda gli alberghi possiamo intervenire nelle seguenti aree:

  • Strutture portanti dell’intero edificio 
  • Locali tecnici (locale caldaia o impianti di condizionamento, cucine, ecc.)
  • Autorimesse
  • Depositi materiale

 Per ricevere maggiori informazioni contatta il servizio Amonn di Ingegneria ed Assistenza:
ingass@amonncolor.com
 
Vai alla lista